Locandina

Camosci in Amore Escursione al Monte Coppe

Cari amici montanari,

per la prossima domenica 30 novembre, vi propongo una bella escursione nella parte orientale della catena del Gran Sasso in occasione della stagione dell’amore dei camosci. Equipaggiati con macchine fotografiche e binocoli, da Fonte Vetica saliremo facilmente al Vado di Siella, dove si apre una magnifica vista sulle colline teramane, su quelle pescaresi e sul mare.

Di qui raggiungeremo il Monte Coppe, dove nel 1996 furono liberati i primi camosci dell’Appennino sul Gran Sasso grazie a un progetto Life finanziato dall’Unione Europea. Questi splendidi animali hanno presto ripopolato la montagna, dove adesso, come un tempo, vivono numerosi e nel mese di novembre si riuniscono per il rituale dell’accoppiamento. L’escursione sarà quindi dedicata all’osservazione e alla conoscenza del Camoscio d’Abruzzo. Impareremo la sua biologia, l’etologia e la storia della protezione del camoscio sulle nostre montagne.

Itinerario: da Fonte Vetica (1.532 m. slm) a Monte Coppe (1.987 m. slm)

Difficoltà: E (escursionistica)

Dislivello complessivo: circa 655 m

Durata: 5 ore

INFORMAZIONI

  • luogo e ora dell’appuntamento: Per chi viene dall’Aquila: l’appuntamento è alle ore 8.30 presso il supermercato CARREFOUR (vicino al cimitero). Per chi viene da altre parti: l’appuntamento è alle 9.30 a Fonte Vetica (contattare la guida per concordare altri luoghi d’appuntamento FERDINANDO LATTANZI 329.252.1060)
  • abbigliamento e attrezzatura: Si consiglia di indossare un abbigliamento caldo e comodo adatto a un clima invernale (si ricorda che passeremo un po’ di tempo fermi in osservazione dei camosci). Giacca impermeabile, magari anti-vento; un pile pesante e uno di medio spessore; una maglietta intima da tenere a contatto di pelle; pantaloni lunghi; calze da trekking; scarpe da trekking; un bel berretto e guanti di pile. Inoltre, avrai bisogni di uno zaino comodo, con buoni spallacci, che non uccida la schiena e che abbia la cintura per caricare i fianchi; i bastoncini telescopici (o bacchette) sono molto utili per la camminata; occhiali e crema da sole, più uno stick per le labbra; una borraccia o bottiglia da un litro; la macchina fotografica; il binocolo; pranzo al sacco (può essere utile portarsi un ricambio da lasciare in auto per potersi cambiare in caso di pioggia)
  • costo: 10,00 euro a persona
  • avvertenze: L’escursione sarà annullata se non si raggiungerà il numero minimo di 10 persone o per cattive condizioni meteo. È obbligatorio prenotarsi. Ci si può prenotare fino alle 18.00 del 28/11/2014. Chi fosse interessato a partecipare può contattarmi all’indirizzo e-mail: ultimomoicano1@gmail.com.